default_mobilelogo

Login

Non è ancora a regime il sistema di conferimento degli incarichi esterni, in applicazione dell'articolo 3, commi 18 e da 54 a 57, della legge 244/2007.

Circolari e pareri della Funzione Pubblica e della Corte dei conti, sula materia, si susseguono senza, per la verità un coordinamento chiaro tra essi, contribuendo a creare difficoltà nell'operatività concreta. Sia per la programmazione degli incarichi, sia per la modifica dei regolamenti, previsti dai commi 55 e 56 dell'articolo 3, sia, infine, per lo stesso conferimento.

Di questo dato ha preso atto la Corte dei conti, Sezione regionale di controllo della Basilicata, che con la deliberazione n. 16/2008, ha rimesso nei termini le amministrazioni locali, prevedendo che ritrasmettano i regolamenti ed i provvedimenti di incarico, per riallinearli correttamente agli adempimenti previsti dalla legge.

La deliberazione della Sezione Basilicata appare preoccupata dall'intento di fornire alle amministrazioni uno strumento pratico ed operativo, oltre ad un approfondimento della questione sostanziale, che rimane ancora complessa e delicata.

Per questa ragione, la deliberazione si segnala per il suo allegato, un'interessante tabella degli adempimenti, il cui scopo è guidare gli enti nella funzione di programmazione, aggiornamento dei regolamenti e loro comunicazione alle sezioni regionali di controllo.

In allegato, il contenuto della check-list formulata dalla Sezione.

 (lo)