default_mobilelogo

Login

 

CORTE DEI CONTI – SEZIONE DI CONTROLLO LOMBARDIA

 

DELIBERAZIONE N.104 DEL 7 APRILE 2016

 

PRESIDENTE: ROSA; RELATORE: ASTEGIANO

 

Possono confluire nel fondo pluriennale vincolato solamente le voci di spesa riferite a procedure di affidamento dei lavori che siano state avviate e che si prevede saranno concluse nell’anno successivo.

 

Per l’utilizzo dello strumento contabile del fondo pluriennale vincolato in relazione alle spese di investimento è richiesto che, oltre alla approvazione del progetto esecutivo, sia quantomeno avviata la procedura di affidamento e sia determinato il prevedibile tempo di ultimazione dell’intervento.

 

Il solo versamento del contributo all’ANAC non è sufficiente per ritenere che la gara sia avviata poiché si tratta di un atto preliminare e prodromico che non ha valenza sostanziale e, quindi, le somme relative all’intervento previsto non possono confluire nel fondo pluriennale vincolato perché non si è in presenza di una obbligazione giuridica perfezionata.

 

Allegati:
Scarica questo file (Lombardia 104_2016.pdf)Lombardia 104_2016.pdf[ ]1774 kB