default_mobilelogo

Login

 

CORTE DEI CONTI – SEZIONE DELLE AUTONOMIE

 

DELIBERAZIONE N.23 DEL 20 GIUGNO 2016

 

PRESIDENTE: FALCUCCI; RELATORI: IAMELE - UCCELLO

 

 

 

Il limite di spesa previsto dall’art.9, co.28, del D.L. n.78/2010 non trova applicazione nei casi in cui l’utilizzo di personale a tempo pieno di altro ente locale, ai sensi dell’art.1, co.557, della legge n.311/2004, avvenga entro i limiti dell’ordinario orario di lavoro settimanale, senza oneri aggiuntivi e nel rispetto dei vincoli posti dall’art.1, commi 557 e 562, della legge n.296/2006.

 

La minore spesa dell’ente titolare del rapporto di lavoro a tempo pieno non può generare spazi da impiegare per spese aggiuntive di personale o nuove assunzioni.

 

L’ente che autorizza l’utilizzo a tempo parziale o in posizione di comando del proprio dipendente a tempo pieno dovrà computare figurativamente, nei limiti di spesa di cui all’art.9, co.28, del D.L. n.78/2010, l’importo delle economie realizzate.

 

Allegati:
Scarica questo file (Sez. Autonomie 23_2016.pdf)Sez. Autonomie 23_2016.pdf[ ]420 kB