default_mobilelogo

Login

 

CORTE DEI CONTI – SEZIONI RIUNITE IN SEDE DI CONTROLLO

 

DELIBERAZIONE N.13 DEL 27 LUGLIO 2016

 

PRESIDENTE: BUSCEMA; RELATORE: SANGUIGNI

 

 

 

Oltre all’indennità di esproprio, sono finanziabili con mutuo i debiti fuori bilancio, derivanti da procedure espropriative, per somme, eventualmente liquidate con il provvedimento conclusivo, per rivalutazione monetaria e interessi fino al deposito della sentenza. La medesima regola vale qualora il procedimento ablatorio si concluda con provvedimento o accordo tra le parti.

 

Rivalutazione ed interessi sono da considerare come parte integrante del corrispettivo, globalmente e concretamente determinato, dovuto al creditore dall’ente espropriante per l’acquisizione al proprio patrimonio del bene espropriato, nei limiti rigorosi quantitativi della contabilizzazione nel conto del patrimonio dell’ente.

 

Allegati:
Scarica questo file (SSRR 13_2016.pdf)SSRR 13_2016.pdf[ ]102 kB