default_mobilelogo

Login

 

CORTE DEI CONTI – SEZIONE DI CONTROLLO LAZIO

 

DELIBERAZIONE N.102 DEL 20 SETTEMBRE 2016

 

PRESIDENTE: CHIAPPINELLI; RELATORE: DI GIULIO

 

 

 

Il tetto massimo per le indennità di funzione in favore degli amministratori locali, ai fini dell’invarianza di spesa prevista dalla legge n.56/2014, è individuabile con riferimento all’astratto meccanismo di determinazione dell’indennità previsto dal D.M. n.119/2000, con applicazione della riduzione del 10% prevista dalla legge n.266/2005, senza tenere conto della riduzione del 50% applicata in virtù di una discrezionale rinuncia a chiedere l’aspettativa.

 

Il numero degli amministratori da considerare ai fini del calcolo è quello ridotto dal D.L. n.138/2011.

 

Il limite della invarianza della spesa non può essere agganciato alla spesa storica e a vicende soggettive ed è da riferirsi all’ente nel suo complesso e non al singolo amministratore.

 

Allegati:
Scarica questo file (Lazio 102_2016.pdf)Lazio 102_2016.pdf[ ]230 kB