default_mobilelogo

Login

 

CORTE DEI CONTI – SEZIONE DI CONTROLLO PIEMONTE

 

DELIBERAZIONE N.133 DEL 9 NOVEMBRE 2016

 

PRESIDENTE F.F.: CHIARENZA; RELATORE: BALDI

 

 

 

Il contenimento dei costi del personale dei Comuni deve essere valutato sotto il profilo sostanziale, sommando alla propria spesa del personale la quota parte di quella sostenuta dall’Unione di Comuni (Sez. Autonomie, n.8/2011). Analoga conclusione vale con riferimento al personale in convenzione da altro ente locale.

 

Trattandosi di personale dipendente dell’Unione, appare preferibile la collocazione della relativa spesa nel macro aggregato 1.4 (trasferimenti correnti) o, eventualmente, nel 1.3 (acquisto di beni e servizi).

 

Resta fermo il rispetto sostanziale dei parametri di spesa rispetto ai quali non può incidere la classificazione di bilancio adottata.

 

 

 

Allegati:
Scarica questo file (Piemonte 133_2016.pdf)Piemonte 133_2016.pdf[ ]1248 kB