default_mobilelogo

Login

 

CORTE DEI CONTI – SEZIONE DI CONTROLLO LOMBARDIA

 

DELIBERAZIONE N.32 DEL 20 FEBBRAIO 2017

 

PRESIDENTE: ROSA; RELATORE: BRAGHO’

 

 

 

In materia di trattamento economico accessorio, con l’art.1, co.236, della legge n.208/2015, il legislatore ha inteso, da una parte, mantenere un tetto storicizzato sull’ammontare complessivo e, dall’altra, introdurre un criterio di computo elastico, che segue le dinamiche assunzionali, consentendo di computare nell’ammontare delle risorse da destinare al calcolo annuale del fondo, anche il quoziente relativo alle risorse assunzionali ancora sfruttabili da parte dell’Ente locale. Gli enti locali, nel 2017, dovranno quindi contenere il fondo destinato al trattamento accessorio entro il limite massimo corrispondente al 2015 e ridurlo proporzionalmente alla riduzione del personale in servizio, medio tempore intervenuta nell’anno 2016, salvo tener conto delle risorse assumibili previste dalla legge.

 

 

 

Allegati:
Scarica questo file (Lombardia 32_2017.pdf)Lombardia 32_2017.pdf[ ]479 kB