default_mobilelogo

Login

 

CORTE DEI CONTI – SEZIONE DI CONTROLLO EMILIA ROMAGNA

 

DELIBERAZIONE N.34 DEL 14 MARZO 2017

 

PRESIDENTE: GRECO; RELATORE: COSSU

 

 

 

La legittimazione dei soggetti che possono rivolgere richieste di parere alla Corte dei conti è circoscritta ai soli enti previsti dall’art.7, co.8, della legge n.131/2003, stante la natura speciale che la stessa norma assume rispetto all’ordinaria sfera di competenze assegnate alla Corte dei conti. L’elencazione contenuta nella norma deve quindi considerarsi tassativa.

 

E’ inammissibile per difetto del requisito della legittimazione soggettiva la richiesta di parere formulata da una Unione di Comuni.

 

Allegati:
Scarica questo file (Emilia Romagna 34_2017.pdf)Emilia Romagna 34_2017.pdf[ ]585 kB