default_mobilelogo

Login

Concorso pubblico – Indizione di nuova procedura in presenza di graduatoria valida ed efficace approvata da altra amministrazione dello stesso comparto di contrattazione – Obbligo di motivazione - Non sussiste

 

L'obbligo di motivare l'indizione di un concorso pubblico a fronte dell'esistenza di graduatorie valide ed efficaci deve ritenersi esistente solo nell'ipotesi di concorsi indetti dalla medesima Amministrazione,e non anche in relazione alle graduatorie relative a procedure bandite da altri  enti. Ciò perché l'art. 9 della L. n. 3/2003 prevede non un obbligo, ma una semplice facoltà per l'Ente di attingere dalle graduatorie di altri Enti. Detta interpretazione è confermata dalla chiara formulazione della norma, laddove prevede che "...in materia di programmazione delle assunzioni, con regolamento emanato ai sensi dell'articolo 17, comma 2, della legge 23 agosto 1988, n. 400, ... sono stabiliti le modalità e i criteri con i quali le amministrazioni dello Stato ....possono ricoprire i posti disponibili, nei limiti della propria dotazione organica, utilizzando gli idonei delle graduatorie di pubblici concorsi approvate da altre amministrazioni del medesimo comparto di contrattazione".