default_mobilelogo

Login

Contratti pubblici – Appalti - Offerta - Offerta telematica - Clausola del bando che condiziona la richiesta di assistenza - Legittimità - Riapertura dei termini di presentazione della gara - Impossibilità - Ragioni

 

Quando le offerte sono presentate in via telematica, è legittima la clausola del bando in forza della quale è fatto obbligo di richiedere assistenza almeno tre giorni prima della scadenza e comunque in determinate fasce orarie in quanto risponde all'interesse della Amministrazione appaltante ad una ordinata e tempestiva risoluzione dei problemi connessi all'invio in via telematica. Pertanto, spetta ai soggetti interessati a partecipare alla gara inviare con congruo anticipo la propria offerta, in modo tale da avere a disposizione il tempo necessario per risolvere positivamente ogni inconveniente di tipo tecnico, anche avvalendosi della assistenza prevista dalla lex specialis di gara. Se tali soggetti procedono all'invio dell'offerta in un momento eccessivamente a ridosso della scadenza, tale da rendere non possibile la fruizione della assistenza tecnica, non possono quindi richiedere la riapertura dei termini di presentazione dell'offerta in quanto la riapertura costituirebbe violazione del principio della par condicio.

Allegati:
Scarica questo file (TAR Bari 1272 2016.doc)TAR Bari 1272 2016.doc[ ]58 kB