default_mobilelogo

Login

L'avvalimento concernente il requisito tecnico-professionale non ha funzione di garanzia richiedendo il concreto trasferimento delle risorse "prestate". Ne consegue che l'oggetto dell'avvalimento è del tutto indeterminato e indeterminabile quando il "prestito" è astratto e meramente cartolare, ove cioè non si precisano dettagliatamente le risorse che verranno trasferite. Soltanto la concreta specificazione di quest'ultime, invero permette di verificare l'effettivo possesso del requisito in capo all'ausiliaria ed il suo reale trasferimento alla concorrente che partecipa alla gara e di evitare aggiramenti del sistema dei requisiti di ingresso alle gare pubbliche. Inoltre, le specificazioni sulle risorse rese in sede di verifica dei requisiti sono in ogni caso soltanto postume, il che non consente di ritenere idoneamente integrato l'assunzione dell'impegno al momento della partecipazione alla gara da parte della società c.d. ausiliata, con conseguente sua esclusione 

Allegati:
Scarica questo file (CdS 3328 2017.doc)CdS 3328 2017.doc[ ]86 kB