default_mobilelogo

Login

 

Con deliberazione del 22 febbraio 2016, la Corte dei conti, sezione controllo per la Lombardia ha chiarito le corrette modalità di contabilizzazione del corrispettivo per la copertura degli oneri di gara che i gestori uscenti devono versare “anticipatamente” alla stazione appaltante del servizio di distribuzione del gas naturale.

In particolare, la Corte ha osservato che:

- nel caso in cui l’ente, al momento dell’accertamento dell’entrata in argomento, possa impegnare le spese di gara, lo strumento più idoneo di contabilizzazione è il fondo pluriennale vincolato che garantisce la copertura di spese imputate agli esercizi successivi a quello in corso ed evidenzia l’arco di tempo tra l’acquisizione dell’anticipo e l’effettivo impiego della risorsa;

- qualora invece l’ente non possa contestualmente procedere all’impegno delle spese, l’entrata sarà vincolata ai futuri impegni con specifico vincolo sull’avanzo di amministrazione.